ECOGRAFIA MAMMARIA ed ECOGRAFIA DEL CAVO ASCELLARE

L'ecografia mammaria è utilizzata in medicina per lo studio morfologico della mammella sia maschile che femminile.

E' indicata come esame di prima scelta per lo studio della mammella nelle donne giovani (prima dei 35 anni), nelle donne in gravidanza, in presenza di patologia infiammatoria (mastite, ascesso, trauma), per il controllo nel tempo della patologia benigna della mammella (fibroadenoma, lipoma, cisti). É esame di completamento della mammografia, in particolare per definire la struttura di una opacità mammografica (se cistica o solida), per definire le caratteristiche della ghiandola mammaria (es. mastopatia fibrocistica), nelle mammelle radiologicamente dense, in presenza di secrezione dal capezzolo, per lo studio dei linfonodi ascellari. L’ecografia mammaria può essere completata dalla valutazione con colordoppler per lo studio della vascolarizzazione della lesione in esame. 

Nel nostro Centro effettuiamo inoltre l'ecografia del cavo ascellare al fine di rilevare la presenza di eventuali linfoadenopatie, individuando o escludendo quindi la presenza di metastasi nel cavo ascellare; le stazioni linfonodali ascellari, infatti, rappresentano un’importante sede di drenaggio linfatico della mammella e costituiscono generalmente la prima sede di metastatizzazione linfonodale del tumore mammario.

Centro Diagnostico Giardinetti

Via Carlo Santarelli, 98 - 00133 - Roma (RM)

Mob. 346 2356488

mail.jpg
Bios.jpg

ORARI DI APERTURA

Dal Lunedì al Venerdì 07.30 - 13.00  

Dal Lunedì al Venerdì 16.00 -19.00 

Sabato 07.30 - 13.00