ECOGRAFIA LINFONODI

L'ecografia dei linfonodi rileva i noduli linfatici (o linfonodi) in tutte le stazioni linfonodali superficiali e più frequentemente nel collo, nelle regioni sopraclaveari, nel cavo ascellare ed in sede inguinale e poplitea.

 

Questo tipo di ecografia permette di valutare le dimensioni e le caratteristiche morfologiche dei linfonodi; con l’ausilio del color-Doppler, inoltre, permette di discriminare sulla natura benigna o maligna della linfoadenopatia. Una volta individuata una linfoadenopatia sospetta si può procedere ad un’aspirazione ecoguidata della lesione. Questa tecnica, oggi diffusissima, si chiama agoaspirato ecoguidato (FNA: fine needle aspiration), che vuol dire aspirazione mediante un ago sottile. Si tratta di una vera e propria agobiopsia ecoguidata che permette di fare una accurata valutazione citologica sulla natura della lesione.

 

La procedura non è dolorosa né presenta particolari controindicazioni o complicanze.

linfonodi.jpg
Richiedi informazioni: Tel. 06 20427604 - Cell. 346 2356488