L'ecografia dell'esofago, soprattutto in caso di reflusso gastroesofageo, restituisce un’immagina chiara della valvola cardias così che il medico possa esaminarne la forma e definire le cause della sua mancata chiusura ermetica. L’esame diagnostico si esegue a stomaco pieno: l’ecografia per reflusso gastroesofageo nei neonati si effettua dopo che i piccoli pazienti hanno bevuto il latte o, per i più grandi, succo di frutta o yogurt. L’esame dura circa 10 minuti ed è indolore. L’ecografia è consigliata quando il reflusso gastroesofageo è patologico, cioè si verifica anche a distanza di ore dai pasti, e per evitare la risalita dei succhi gastrici si deve evitare di stendersi subito dopo aver mangiato in modo da impedire il disturbo.

Centro Diagnostico Giardinetti

Via Carlo Santarelli, 98 - 00133 - Roma (RM)

Mob. 346 2356488

mail.jpg

ORARI DI APERTURA

Dal Lunedì al Venerdì 07.30 - 13.00  

Dal Lunedì al Venerdì 16.00 -19.00 

Sabato 07.30 - 13.00